I top e i flop del calciomercato di quest’estate visti dopo le prime 6 giornate

Con la pausa prevista per la nazionale,esaminiamo i colpi migliori dopo le prime sei giornate di campionato.

Senza dubbio le squadre ad essersi mosse in maniera migliore sono la Lazio (voto 7.5) che ha messo a segno dei gran colpi come Zarate e Licthsteiner  insieme al Catania (7) che può vantare gli acquisti di Pablo Ledesma,Plasmati e il giovane Paolucci.

Bene anche le due Milanesi, nell’Inter( 7)hanno ben impressionato Adriano, Mancini e Muntari mentre nel Milan(7) ha deluso il solo Shevchenko e non i vari Borriello, Abbiati, Ronaldinho, Flamini, Zambrotta e Antonini che si sono messi in luce con buone prestazioni,da valutare invece il difensore Senderos.

Per il resto buono anche il mercato della Fiorentina (6.5) grazie all’esposione di Gilardino e alle buone prestazioni di  Melo, Jovetic e  Comotto.

Da 5.5 invece il mercato della Juve:positivi gli innesti di Amauri, Manninger, Giovinco e Marchisio mentre hanno deluso per ora  Knezevic, De Ceglie, Mellberg e Poulsen.

Male anche la Roma (5.5),nonostante sia positivo il ritorno di Okaka e Baptista pare si sia sbloccato, stanno deludendo Loria, Riise, Montella e soprattutto il francesino Menez.

Le altre pagelle vedono un 7 per il Genoa (grande acquisto quello di Milito) e un 6.5 per il Napoli grazie ai colpi Maggio e Denis,con l’argentino che sta crescendo con il passare delle partite.

Da segnalare la maglia nera del calciomercato che va al Bologna,che si prende un brutto 4.5:Troppe scommesse sudamericane per ora si salva il solo Mudingayi.

 

 

 

Articolo a cura di Andrea Pietrangeli

Be Sociable, Share!

One Response to “I top e i flop del calciomercato di quest’estate visti dopo le prime 6 giornate”

  1. Bentornato tra le pagine di MilleVie.com 😀

Leave a Reply